Overlay

BIA

La BIA o  Bioimpedenziometria vettoriale è un esame di tipo bioelettrico che ci informa di tutta una serie di parametri del nostro corpo e ci permette di capire come si sta modificando nel tempo il nostro stato di idratazione e di nutrizione.

Come Professionista del settore mi affido sempre a strumenti di altissima qualità: nello specifico ho deciso di avvalermi dell’aiuto di una BIA 101 ANNIVERSARY SPORT EDITION di AKERN, strumento approvato dalla comunità scientifica che vanta innumerevoli pubblicazioni ed è considerato lo standard mondiale in fatto di misurazioni piezoelettriche, così da  poter offrire il massimo ai miei clienti. L’esame Bia non è invasivo, non provoca dolore e si effettua in pochi minuti.

Perché farla? Un esame bia è indicato per qualsiasi tipo di soggetto, dallo sportivo per  monitorare a chi ha bisogno di perdere peso, o anche per  chi semplicemente vuole monitorare il proprio stato di salute.
Cosa misura?
  • Rz : Simbolo che esprime la resistenza elettrica, ossia la misura dell’opposizione di un conduttore (elettroliti) al passaggio di una corrente elettrica (valore espresso in Ohm).
  • Xc: Simbolo di Reattanza Capacitiva, esprime l’opposizione di un condensatore (cellule) al passaggio di corrente alternata (valore espresso in Ohm).
  • Z: Simbolo dell’Impedenza, esprime l’opposizione complessiva di un conduttore (corpo umano) al passaggio di una corrente alternata (valore espresso in Ohm).
  • PA (Φ): Simbolo dell’Angolo di Fase, esprime il rapporto fra la Resistenza e la Reattanza (valore espresso in gradi). Parametro elettrico che esprime la proporzione tra gli spazi intra ed extracellulari. In un essere umano sano il valore di angolo di fase oscilla tra 5 e 7 gradi.
Che informazioni si ottengono da questo esame?
  • Indice di Massa Corporea (BMI): E’ un indice che esprime il rapporto tra peso ed altezza: un individuo può essere sottopeso (BMI minore di 18.5), normopeso (BMI tra 18.5 e 24.9), sovrappeso (BMI tra 25.0 e 29.9) oppure obeso (BMI maggiore di 30.0). E’ importante ricordare che l’indice di massa corporea prende in considerazione il peso complessivo di un individuo, senza considerare separatamente il peso dei fluidi corporei, muscolo e grasso.
  • Massa Cellulare Corporea (BCM)
    E’ la parte metabolicamente attiva dell’organismo che espleta tutto il lavoro funzionale, e il “motore” del corpo in cui avvengono tutti i principali processi metabolici: dal consumo di ossigeno, l’ossidazione del glucosio, alla sintesi delle proteine…. E’ la parte viva ed attiva dell’organismo, un
    compartimento di cui il corpo umano dovrebbe essere dotato in abbondanza.
  • Massa Magra (FFM)
    E’ il compartimento contenente tutto ciò che non è grasso corporeo: comprende lo scheletro, circa il 73% dei fluidi corporei, muscoli, pelle ed
    organi. Una buona forma fisica presuppone un valore di FFM del 77-85% rispetto al peso corporeo, dipendente dall’ età del soggetto.
  • Massa Grassa (FM): La Massa Grassa (FM) è un composto costituito dal glicerolo, una sostanza formata dagli acidi grassi, che è utilizzata come concentrato di energia per i muscoli. Una certa quantità di grasso è quindi necessaria sia come riserva energetica sia per il corretto svolgimento dei processi vitali.
    Un’altra piccola quantità, denominata grasso essenziale, ha una funzione di protezione degli organi interni, ma è importante che questo accumulo non oltrepassi i limiti fisiologici. Una buona forma fisica presuppone un valore di FM del 15-23% rispetto al peso corporeo dipendendo dell’ età del soggetto.
  • Acqua Totale (TBW): Rappresenta il principale componente del nostro organismo: è il compartimento che rappresenta i fluidi corporei totali presenti nel corpo. E’ espressa come percentuale rispetto al peso corporeo; questo compartimento tende a diminuire con l’età, a causa della perdita fisiologica di FFM .
  • Acqua Extracellulare (ECW): L’ acqua extra cellulare (ECW) è composta dai fluidi all’ esterno delle cellule. E’ localizzata principalmente nello spazio intestiziale fra le cellule, all’
    interno dei vasi sanguigni, nei tessuti linfatici e nel liquido spinale.

La BIA nel dimagrimento: in un programma indirizzato alla perdita di massa grassa o comunque di ricomposizione corporea, uno strumento come la Bia potrebbe definirsi essenziale. Durante un percorso che comprende allenamento ed alimentazione c’è una diminuzione del peso, un esame del genere può dirci se questo è a carico della FM o ella FFM o se invece è una perdita di liquidi.

Bia
Questo è un report di un esame BIA

La BIA nello sport: per chi fa sport ad alto livello, ma non solo. Che tu sia una atleta di sport di squadra, faccia Crossfit o bodyBuilding oqualsiasi altro tipo di attività agonistica questo è l’esame che fa per te, la Akern ha sviluppato delle indagini di settore che ci dicono con estrema esattezza in che punto del grafico una determinata specialità agonistica dovrebbe trovarsi per avere la migliore performance.
La BIA e la salute: 
dove  e come
bia e postura??

Scroll Up
Scroll Up